Napoletana, Clelia ha scoperto la sua passione per la musica da giovanissima. Versatile ed eclettica, dal pianoforte alla direzione d’orchestra, esegue anche i più bei  concerti del repertorio dirigendo al piano.

Cafiero pianista e conduttore d'orchestra

Pianista

Ha studiato nei conservatori di Napoli e Milano e al Mozarteum di Salisburgo. Ha ottenuto l’onorificenza “Assami- musica per la vita” insieme a Mirella Freni. Si é esibita in versione solistica, cameristica e in orchestra nelle più prestigiose sale del mondo quali: Royal Albert Hall di Londra, Concertgebouw di Amsterdam, Philharmonie di Parigi, Carnegie Hall di New York, Auditorium di Madrid, Lac di Lugano e in diverse tournée in Giappone, Cina e Canada.

Dal 2013 al 2019 è pianista dell’Orchestra Filarmonica e dell’Opera del Teatro della Scala di Milano.

È inoltre laureata in Filosofia presso l’Università Federico II di Napoli.

Direttore d'orchestra

Clelia inizia come assistente per varie produzioni lirico sinfoniche:  Requiem di Verdi con l’Orchestra Filarmonica Martinu a Praga (Repubblica Ceca) , alla Royal Opera House (UK) per la produzione di Manon Lescaut, alla Gulbenkian orchestra in Portogallo per  Madama Butterfly incisa da Pentatone Records insieme a L. Foster nel 2019.

Ha diretto l’ensemble “Cameristi della Scala” in Italia (teatro di Lecco) e in tournée in Cina.  

Dal 2019 al 2021, Clelia Cafiero è nominata direttore associato all’Opéra de Marseille (Francia), 

Cafiero pianista e direttore d'orchestra